Taglieggiava anziano, arrestato badante

Badante chiedeva il pizzo all'uomo di 86 anni che assisteva. E' accaduto a Falcone (Me), dove i carabinieri hanno arrestato Filippo Munnia, 46 anni, accusato di estorsione e furto. L'anziano aveva ricevuto lettere anonime contenenti minacce. Gli venivano chiesti 200 euro al mese da depositare nella cassetta della posta se non voleva mettere a rischio l'incolumità sua e dei suoi familiari, che hanno denunciato tutto ai militari. I carabinieri hanno messo nella buca una busta con 200 euro fotocopiate e hanno bloccato il malfattore mentre cercava di prendere i soldi. Dopo una perquisizione a casa di Munnia, i militari hanno scoperto che l'uomo aveva prelevato con la carta bancomat dell'anziano altri duemila euro. La Fai, Federazione delle associazioni antiracket e antiusura, e in particolare l'Acio, l'associazione dei commercianti e imprenditori di Capo d'Orlando alle quali si è rivolta la figlia dell'anziano derubato, fornirà assistenza legale al processo che seguirà.

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Interdittiva antimafia a un'impresa di Cesarò
  2. Serie C, Rigoli fa uno scherzo al Catania: la Sicula Leonzio passa 2 a 1 al Massimino (FOTO)
    BlogSicilia - Catania
  3. Musumeci esordisce a Catania Stancanelli 'bacchetta' Forza Italia
    LiveSicilia-Catania
  4. Borghi, il 'modello' di recupero del Castello di Postignano
    Catania Oggi
  5. Referendum: Maroni, grazie a tutti, campagna apre prospettive esaltanti
    Catania Oggi

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Teodoro

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...